dm



Verso la fonte

Questo lavoro nasce dalla volontà di mappare il territorio che, fin dall’infanzia, ha plasmato l’autore che lo attraversa. Una cammino di 150 km che risale un fiume verso la sua origine.

Il fiume, simbolo ambivalente della forza creatrice della natura e dello scorrere irreversibile del tempo, appare soltanto alla fine del racconto come possibilità di essere fiume.

Le fotografie, rappresentazioni frammentarie e parziali dei luoghi assorbiti durante il percorso, vanno ad unirsi alle linee di vecchie mappe che dovrebbero a loro volta rappresentare lo stesso territorio ma che, senza riferimenti, vengono liberate dall’annoso compito formale a loro imposto per unirsi al flusso di segni.

L’insieme di queste rappresentazioni compone un paesaggio immaginato, utopico, frutto di memorie affettive legate a quei luoghi. Il dove e il quando non ha importanza, cio che rimane sono le apparenze e i loro mutevoli significati, creando così un nuovo paesaggio.

2023





Orbite
w/Rafa Jacinto

Starting from the idea of the Parco Orbitale (Orbital Park), we walked, as photographers, the entire 82 km circuit composed of islands of an archipelago that includes 14 parks, fields and spontaneous woods, divided by an ocean of industrial areas, roads and railway stations. Using walking as an aesthetic and political practice, through the photographs taken along the way we propose the transformation of the meaning of the orbital space embracing the city of Milan.

Buy the book here

2021 
Milano



Rafa Jacinto    North    Distance 42.30 km    Moving time 9:40:14    Pace 13:43/k    Elevation 107 m    Elapsed time 11:06:55   


 

Davide Mari    South    Distance 40.61 km    Moving time 9:10:59    Pace 13:34/k    Elevation 112 m    Elapsed time 11:07:08 



Colonne perse alla Bienal

2021
São Paulo




Radici urbane

2019 - Ongoing




Laggiù si vede che il tempo diventa forma dello spazio

Plotino definiva il Tempo come immagine dell’eternità, come il movimento mediante il quale l’anima passa da uno stato all’altro della sua vita. Nella provincia modenese spesso capita di intravedere vecchi casolari affidati al Tempo, dove il fluire dell’eterno li trasforma donandoli nuova vita.
Come uno scultore, il Tempo plasma quelle che una volta erano abitazioni fino a renderle monumenti naturali. 


2019
Modena




© 2024 by  Davide Mari is licensed under CC BY-NC-ND 4.0